×
Nonostante i costi di server e hosting,
il servizio di UkuleleAccordi è offerto gratuitamente.
Per favore disabilita Adblock per permetterci di andare avanti.

La canzone del sole - Accordi per Ukulele

  • La canzone del sole

    Suonata 14383 volte.
  • G

    D

    C

    D

    G

    D

    C

    D

    G

    Le bionde tre

    D

    cce gli occhi

    C

    azzurri e poi

    D

    G

    le tue calz

    D

    ette rosse

    C

    D

    G

    e l'inno

    D

    cenza sulle

    C

    gote tue

    D

    G

    due arance

    D

    ancor più rosse

    C

    D

    G

    e la can

    D

    tina buia

    C

    dove noi

    C

    G

    respira

    D

    vamo piano

    C

    D

    G

    e le tue

    D

    corse, l'eco

    C

    dei tuoi no,

    D

    oh no

    G

    mi stai

    D

    facendo

    C

    paura.

    D

    G

    Dove sei

    D

    stata cos'hai

    C

    fatto mai?

    D

    Una

    G

    don

    D

    na,

    C

    donna

    D

    dimmi

    G

    cosa vuol

    D

    dir sono una

    C

    donna ormai.

    D

    Ma quante

    G

    braccia ti hanno

    D

    stretto, tu lo

    C

    sai

    per

    D

    diventar quel che

    G

    sei

    che importa

    D

    tanto tu n

    C

    on me

    lo

    D

    dirai, purtroppo.

    G

    Ma ti ri

    D

    cordi l'acqua

    C

    verde e noi

    D

    G

    le rocce,

    D

    bianco il fondo

    C

    D

    G

    di che co

    D

    lore sono gli

    C

    occhi tuoi

    D

    G

    se me lo

    D

    chiedi non ris

    C

    pondo.

    D

    G

    O mare

    D

    nero, o mare

    C

    nero, o ma

    D

    re ne...

    G

    tu eri

    D

    chiaro e tras

    C

    parente co

    D

    me me

    G

    o mare

    D

    nero, o mare

    C

    nero, o ma

    D

    re ne...

    G

    tu eri

    D

    chiaro e tras

    C

    parente co

    D

    me me.

    Le bi

    G

    ciclette abbando

    D

    nate sopra

    C

    il prato e p

    D

    oi

    G

    noi due

    D

    distesi all'ombr

    C

    a

    D

    G

    un fiore in

    D

    bocca può ser

    C

    vire, sa

    D

    i

    G

    più allegro

    D

    tutto sembra

    C

    D

    G

    e d'improv

    D

    viso quel sil

    C

    enzio fra no

    D

    i

    G

    e quel tuo

    D

    sguardo stra

    C

    no

    D

    G

    ti cade il

    D

    fiore dalla

    C

    bocca e poi

    D

    oh no, ferma,

    D

    ti prego, la

    C

    mano.

    D

    G

    Dove sei

    D

    stata cos'hai

    C

    fatto mai?

    D

    Una

    G

    don

    D

    na,

    C

    donna

    D

    dimmi

    G

    cosa vuol

    D

    dir sono una

    C

    donna ormai.

    D

    Io non co

    G

    nosco quel sor

    D

    riso

    C

    sicuro che

    D

    hai

    non so chi

    G

    sei, non so più

    D

    chi sei

    mi fai pa

    C

    ura o

    D

    ramai, purtroppo.

    G

    Ma ti

    D

    ricordi le onde

    C

    grandi

    D

    e noi

    G

    gli spruzzi

    D

    e le tue ri

    C

    sa

    D

    G

    cos'è ri

    D

    masto in fondo agli

    C

    occhi tuoi

    D

    G

    la fiamma è

    D

    spenta o è

    C

    accesa?

    D

    G

    O mare

    D

    nero, o mare

    C

    nero, o ma

    D

    re ne...

    G

    tu eri

    D

    chiaro e tras

    C

    parente co

    D

    me me

    G

    o mare

    D

    nero, o mare

    C

    nero, o ma

    D

    re ne...

    G

    tu eri

    D

    chiaro e tras

    C

    parente co

    D

    me me.

    Il

    C

    sole quando

    D

    sorge, sorge

    G

    piano e

    D

    poi

    la

    C

    luce si dif

    D

    fonde tutto

    G

    intorno a

    D

    noi

    le

    C

    ombre ed

    D

    i fantasmi della

    G

    notte sono

    D

    alberi

    e

    C

    cespugli ancora

    D

    in fiore sono

    G

    gli occhi di una

    D

    donna

    ancora

    C

    piena d'amore.

    D